Organizzazione eventi... il ritorno

Premesso che le regole per l’organizzazione eventi sono state prorogate qualcuno dice al 7 settembre, altri al 15 settembre e già questa mancata conoscenza diventa buffa, come compagnia abbiamo concluso l’organizzazione della nostra rassegna teatrale di ripartenza.
Rimangono le considerazioni che facevo in un post precedente, ovvero la richiesta di un’organizzazione da parte degli organizzatori strutturata e puntuale, molto più attenta rispetto alle situazione pre emergenza covid.
Nel frattempo sono andato a vedere spettacoli anche nell’astigiano e nei dintorni e devo dire che la situazione è un po’ meno ansiogena di come l’abbiamo vista noi.
Ci sono modalità di accoglienza all’ingresso ben precise.
Il pubblico viene accompagnato ai posti, ma prima dell’inizio dello spettacolo non c’è un effettivo controllo dei movimenti degli spettatori.
Il tutto viene lasciato alla sensibilità e comportamento del singolo spettatore. E’ una diversa modalità da quella che avevamo adottato durante almeno tre dei nostri quattro spettacoli, probabilmente figlia anche della diversa situazione attuale.
Adesso vedremo che cosa succederà a settembre, noi abbiamo in programma una rassegna per bambini…