Eventi dal vivo

Al momento si stanno attendendo i decreti per la definizione degli eventi dal vivo.
Ci sono alcune proposte da parte dell’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo ma entro fine maggio saranno date le indicazioni precise.
Sono in contatto con Massimo Barbero del teatro degli Acerbi di Asti ideatore del Festival Paesaggi e Oltre per scambiarci informazioni sulle procedure di fattibilità.

La voglia di riprendere a fare eventi dal vivo è tanta, ma senza regole comuni ed un po’ di chiarezza si rischia di brancolare nel buio e si rischiano sanzioni e forse anche altro…

1 Mi Piace

ecco il famoso all 9 per la ripresa di eventi dal vivo, in particolare:

  • distanza tra spettatori e attori e anche tra attori (!)
  • mascherine per tutti (sono esclusi gli attori)
  • misurazione della temperatura all’ingresso
  • accesso ai bagni regolamentato
  • distanziamento posti spettatori

1 Mi Piace

Ieri in 15 città italiane centinaia di lavoratrici e lavoratori dello spettacolo si sono organizzati per manifestare e richiedere un tavolo di confronto per ottenere così un reddito con tutele per loro stessi/e e il pubblico. ma nonostante sia la prima mobilitazione nazionale da parte del mondo (precario e sfruttato) dello spettacolo e cultura, i diritt dei lavoratori verranno veramente presi più in considerazione? l’allegato dimostra la necessità di riprendere gli eventi, ma quale attore o tecnico può ,dopo 2 mesi di fermo, permettersi di rinunciare legittimamente a una paga magari anche minima per (ad esempio) salvaguardare la propria famiglia?